Alta qualità unica via per il futuro del tabacco

In un mercato come quello del tabacco in cui le prospettive future non sono troppo rassicuranti, puntare sulla qualità, oltre che sulla resa, diventa una condizione necessaria.

Andrea Franceschi, giornalista de Il Sole 24 Ore, durante un convegno sul tabacco organizzato da Cerea FCP, fa un punto della situazione mondiale negli ultimi anni. Le 5 società che controllano il mercato mondiale, Philip Morris International, Altria, Japan Tobacco, British American Tobacco, Imperial Brands e China National Tobacco, hanno subito gli effetti di un consumo che è diminuito significativamente negli ultimi 10 anni. La Cina è l’unica nazione in cui il numero di fumatori è rimasto stabile.

Per limitare i danni, le aziende hanno puntato sui prodotti Rrp (reduced risk product), ovvero prodotti a rischio ridotto, quali sigarette elettroniche e dispositivi che evitano la combustione del tabacco. Tali prodotti sono tuttavia sotto esame (e sotto accusa) per la presenza delle componenti chimiche e la presenza di nicotina che crea dipendenza; inoltre, la percentuale di nicotina ha dei limiti al 7% in alcuni prodotti negli USA e al 2% in Italia.

Per quanto riguarda la situazione nella penisola, primo paese produttore in Europa, Il settore del tabacco ha subito diverse trasformazioni. Negli ultimi anni è calato il sostegno pubblico e i coltivatori dal 2010 al 2018 sono diminuiti notevolmente, da oltre 5.000 a 2.000. (dati Commissione UE), così come sono calate le superfici coltivate.

La qualità diventa, in questo scenario, un aspetto fondamentale su cui gli agricoltori devono puntare, oltre che sulla resa. “La fertilizzazione azotata ha un’influenza rilevante sulle proprietà fisico-chimiche che rendono il tabacco idoneo all’utilizzazione industriale, ma anche il calcio è importantissimo” spiega Giuseppe Ciuffreda, responsabile del servizio agronomico Cerea FCP. Una prova sperimentale svolta nel 2019 su diverse aree del veronese ha evidenziato questo aspetto. L’utilizzo di Calcito (9% di calcio solubile più 1% di magnesio solubili in forma liquida) assieme ad un biostimolante radicale (Proser MnZn, manganese e zinco in forma liquida) in 4 trattamenti da fine maggio a metà luglio, ha portato ad un aumento del 21,5% della sostanza secca per ettaro (+4,4q/ha di s.s.) rispetto al testimone. Tale incremento era evidente sia sulle foglie mediane che apicali.

Il calcio assimilabile determina uno stay-green prolungato, aumenta a dimensione delle foglie e, quindi, incrementa la resa e la redditività.

Alta qualità unica via per il futuro del tabacco

 

Cerea FCP: l’innovazione in Agricoltura

Osservazione da satellite di un campo e mappe prescrittive. Colori diversi indicano differenti condizioni di stress della coltura nelle diverse aree dell’appezzamento.

Cerea FCP presenta il nuovo servizio agronomico basato sull’osservazione delle colture da satellite. Questo nuovo approccio prevede, tramite il sistema di monitoraggio satellitare Sentinel 2, di offrire ai propri clienti un servizio innovativo, mirato e personalizzato in un’ottica di agricoltura di precisione e agricoltura 4.0.

Questo sistema consente, pur non essendo fisicamente in campo, il monitoraggio dei parametri della coltura (ogni 5 giorni) e l’individuazione tempestiva delle attività da eseguire:

  • sopralluoghi in specifiche aree del campo,
  • interventi tempestivi mirati ed efficaci,
  • una migliore pianificazione delle attività.

L’ufficio tecnico-agronomico di Cerea FCP sarà al fianco dell’agricoltore proponendo soluzioni e strategie adeguate, tutto questo grazie alle linee nutrizionali che Cerea FCP ha appositamente studiato per ogni singola coltura e per ogni esigenza dell’agricoltore.

Grazie ad un semplice dispositivo (PC, Tablet o smartphone), Cerea FCP dà all’agricoltore la possibilità di accedere ad una piattaforma e monitorare:

  • la salute della propria coltura,
  • l’andamento vegetativo con una precisione di parcelle di 10m x 10m,
  • lo stato idrico del terreno,
  • la creazione di mappe di prescrizione scaricabili (anche su dispositivo USB)

Cerea FCP crede che le nuove tecnologie possano accorciare le distanze tra agricoltori e tecnici, favorendo un’esperienza unica, innovativa ed efficace.

 

Per maggiori informazioni contattaci ai seguenti recapiti

Massimo – Cell: 334 6269063 / e-mail: massimo.rizzello@fcpcerea.it

Federico – Cell: 348 1838005

 

Cerea FCP non ferma le sue attività!

Gentile Cliente,

la Cerea FCP continua a lavorare: il nostro impianto di granulazione è attivo 24 ore al giorno; il dipartimento di logistica e spedizione è attivo dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì. Le attività sono state riorganizzate secondo quanto previsto e prescritto dalle indicazioni del Governo, al fine di garantire standard di sicurezza per tutti i lavoratori coinvolti. Le nuove tecnologie ci consentono di proseguire alcune attività direttamente da casa e per tale ragione potete contattarci per qualsiasi vostra necessità. I nostri recapiti:

Vendite Italia: Matteo Steccanella 

Mobile 345 48 04 778

Vendite Estero: Nicola Quintavalle

Mobile +39 391 319 8 707

Skype:  nicolaquintavalle

Il nostro impegno resta lo stesso, soprattutto in questo momento: produrre fertilizzanti per nutrire le piante e contribuire alla produzione del cibo.

Grazie

Workshop Rive 28 Novembre: Fertilizzazione del vigneto per uve di qualità

Il 28 Novembre, nel contesto fieristico del RIVE, rassegna internazionale di viticoltura ed enologia, si terrà il workshop “Fertilizzazione del vigneto per uve di qualità”. L’attività è organizzata da L’Informatore Agrario in collaborazione con Cerea FCP.

I temi trattati riguarderanno le tecniche di fertilizzazione della vite e gli approcci innovativi per incrementare la resa ma, soprattutto, la qualità dell’uva.
Cerea FCP metterà a disposizione dei presenti l’esperienza di chi, da 110 anni, produce e vende fertilizzanti.
Interverrà Federica Gaiotti, ricercatrice al Crea-VIT, centro di ricerca per la viticoltura.
L’incontro, della durata di un’ora, si terrà alle ore 10:30 presso la fiera di Pordenone – Padiglione 1 – sala vite.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione.
Per gli iscritti all’Albo Unico Nazionale dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali CFP come da regolamento CONAF 3/2013 (0,125 CFP).
L’evento rientra nel programma di formazione permanente dei periti agrari e dei periti agrari laureati (1 CFP).

Iscriviti qui

2° Workshop AgriNanoTechniques – NANO INNOVATION 2018

 

2° Workshop AgriNanoTechniques
Nanomateriali per prodotti e applicazioni in agricultura

NANOINNOVATION 2018 ,  ospita il 12 Settembre p.v., la seconda edizione del workshop “AgriNanotechniques” co-organizzata dalle Università di Bologna, Parma, Verona e Udine per discutere delle prospettive delle nanotecnologie nel settore primario.

Giuseppe Ciuffreda di FCP Cerea interverrà durante la Prima Sessione  con una relazione su “Market perspectives for smart fertilizer” nella quale presenterà i vantaggi di questa tecnologia  che caratterizzerà una nuova linea di prodotti.

Durante la Seconda Sessione ulteriori approfondimenti verranno illustrati da Davide Sega, Univ. di Verona, con la relazione “FePO4 nanoparticles as a source of nutrients for plants” (download programma evento).

L’incontro si svolgerà presso la Facoltà di Ingegneria Civile e Industriale, Università La Sapienza, via Eudossiana 18, ROMA (www.nanoinnovation.eu).

Per partecipare non è prevista una quota di iscrizione ma è necessario pre-registrarsi  (www.nanoinnovation.it/2018/).

 

 

 

GRANDE INTERESSE PER I NOSTRI FERTILIZZANTI IN POLONIA

 

pol2 - 2017 Cerea FCP ha partecipato all’ultima edizione di Agro-Show 2017 a Bednary, in Polonia (dal 22 al 25 settembre), la più importante manifestazione sull’agricoltura in Polonia. Durante l’evento sono stati presenti molti visitatori e distributori presso lo stand FCP per avere informazioni sull’azienda e sui prodotti. La partecipazione alla fiera comferma l’impegno di Cerea FCP per lo sviluppo di una rete sempre più capillare di distribuzione in Europa ; Con l’Ungheria, la Bulgaria, la Serbia, l’Ucraina e la Romania, la Polonia è infatti uno dei mercati agricoli più promettenti nei paesi dell’Europa orientale. pol1-2017
pol4 - 2017 Molta attenzione è stata registrata sui nostri prodotti speciali, in particolare i nuovi concimi microgranulari, i biostimolanti e la linea di concimi organo-minerali. Attraverso la partecipazione ad Agro-Show e con il lancio dei prodotti sul mercato polacco, Cerea FCP continua il progetto focalizzato sui paesi europei, e non solo,  per rafforzare la sua presenza nel promettente mercato delle esportazioni.  pol3 - 2017

 

 

AGRO SHOW 2017 in Polonia

 

 

Dal 22 al 25 Settembre 2017 CEREA FCP parteciperà alla fiera AGRO SHOW a Bednary (circa 30 km da Poznan) in Polonia.

Quando i fertilizzanti vengono applicati, alcuni nutrienti si disperdono nell’ambiente  e le piante ne traggono meno benefici. La nostra azienda sviluppa fertilizzanti in grado di ridurre le perdite di nutrienti e di stimolare un assorbimento più efficiente.

I prodotti innovativi e “environmental friendly” di CEREA FCP sono in grado di aumentare la resa ottimizzando la nutrizione della pianta.

agroshow17-2

 

CEREA presenterà all’evento anche dei fertilizzanti microgranulari in grado di:

  • avere un effetto starter nelle prime fasi di crescita delle colture estensive;
  • consentire una riduzione nell’ammontare dei fertilizzanti impiegati;
  • svolgere due operazioni contemporaneamente (semina e concimazione).

 

Tra le ultime innovazioni CEREA presenterà una nuova linea di biostimolanti liquidi che:

  • accelerano i processi di maturazione;
  • rafforzano il sistema immunitario della pianta;
  • possono essere facilmente applicati in ogni stadio fenologico.
 agroshow17-1

 

Saremo felici di incontrarvi al “TENT ROOM” Stand n.13

dell’AGRO SHOW in POLONIA

Open Day 2017 La giornata in campo

 

VISITA AI CAMPI, TRA TERRA E CIELO

Esperienza, ricerca e sviluppo sono i fiori all’occhiello di questa “vecchia”, eppure sempre più giovane azienda.

Il nuovo claim di Fcp Cerea, “Coltivare bene per mangiare meglio”, sottolinea infatti l’attenzione consapevole, e non solo degli agricoltori, per ciò che si produce, per come lo si produce, per l’ambiente in cui lo si produce e, infine, per il cibo che si porta a tavola e che scegliamo come nutrimento. Non c’è dunque da stupirsi che anche l’offerta dei prodotti di Cerea Fcp sia stata rinnovata con l’introduzione di fertilizzanti consentiti in agricoltura biologica, degli idrosolubili e dei liquidi.

La giornata di martedì 24 maggio, con la visita guidata dall’agronomo Giuseppe Ciuffreda  ai campi sperimentali e, nel pomeriggio, gli interventi tenutu dal docente del Dipartimento di Biotecnologie all’Università di Verona, prof. Zeno Varanini, e dal direttore dell’organismo di certificazione di  prodotti biologici CCPB srl Fabrizio Piva, è stata un’occasione completa e ghiotta per scambiare, dimostrare e ascoltare testimonianze di esperti sui temi della nutrizione vegetale (grano, mais, soia, patata, pomodoro e melone), della coltivazione biologica, così come della concimazione convenzionale, l’uso dei droni nella lotta al ragnetto rosso, della soia e i nuovi ritrovati meccanici nel controllo delle erbe infestanti.

<

E ALLA FINE, CALICI IN ALTO, TUTTI A TAVOLA…

E come per ogni manifestazione conviviale che si rispetti, a siglare nel migliore dei modi la ricca duegiorni di Open Day, ecco mercoledì sera la  festa, organizzata sui prati dell’azienda e la partecipazione di tutti i dipendenti , i collaboratori, i clienti, gli amici e anche tantissimi curiosi. Con un gustoso ed elegante catering di degustazione di piatti tipici, l’accompagnamento con musica dal vivo, la tradizionale risottata di apertura e gli esotici cocktail finali, preparati con maestria dal barman italobrasiliano, si è chiusa anche questa edizione di Open Day .
Continuerà invece, con il solito impegno e passione di sempre, il lavoro di Fcp Cerea per “coltivare bene” e “mangiare tutti meglio”!

Open Day 2017 Serata di gala

 

Accolti nel tardo pomeriggio del 23 maggio nella bellissima cornice parco di Villa Ormaneto, con la direttrice Luisa Tieni a fare gli onori di casa, oltre 90 invitati, giunti da almeno 12 Paesi stranieri e diverse regioni italiane, hanno avuto fin dal primo giorno della manifestazione l’occasione di conoscere da vicino gli uomini e le donne che sono oggi il volto e il cuore dell’azienda Cerea Fcp, l’unica cooperativa di produzione di fertilizzanti sopravvissuta delle oltre 70 esistenti prima della seconda guerra mondiale.

Con una breve presentazione offerta al termine dell’aperitivo, sono stati ricordati dalla direttrice Luisa Tieni i principali passaggi che, in 109 anni di storia e di esperienza, hanno portato a ciò che rappresenta oggi questa azienda, mentre il responsabile dell’Area Sviluppo, l’agronomo Giuseppe Ciuffreda, ha illustrato anche a livello di metodologia di lavoro e di linee di prodotti, l’impegno con cui oggi si risponde alla domanda del mercato.

Particolarmente atteso da tutti gli intervenuti, è stato l’intervento del presidente e amministratore delegato Paolo Fratta Pasini che illustrando con concretezza orizzonti e sfide della Cerea Fcp ha lanciato un invito a stringere nuove alleanze e partenariati  utili che risultino al passo con i tempi e capaci di soddisfare le esigenze degli agricoltori di diversi peasi.

 

FCP Cerea Open Day 2017

Il quarto Fcp Cerea Open Day si terrà il 24 Maggio a partire dalle 16.30 presso la sede produttiva dello stabilimento (via farfusola 6, San Pietro di Morubio di Bonavicina VR).

alcuni momenti dell'Open Day 2015
alcuni momenti dell’Open Day 2015

La nutrizione vegetale, con due interventi sulla coltivazione biologica e la concimazione convenzionale, e l’uso dei droni per la lotta al ragnetto rosso della soia, sono tra i temi  che verranno trattati durante l’evento.

Sarà quindi possibile vedere i campi sperimentali sulla nutrizione  (grano, mais, soia, patata, pomodoro e melone) e il controllo delle erbe infestanti mediante una sarchiatrice e una seminatrice-pacciamatrice.

Coltivare bene per mangiare meglio

Scarica l’invito  INVITO FCP (click here).